corsi musicoterapia bologna, terapia musicale bologna, progetti musicoterapia, musicoterapia, consulenza musicoterapia, terapia con la musica,musico terapia, autismo, down, alzheimer

Cos'è la musicoterapia

Ogni definizione di musicoterapia si scontra con un grosso problema, il fatto cioè che essa sia per sua natura transdisciplinare, e quindi è molto difficile dar conto sinteticamente delle sue differenti componenti e articolazioni.
Infatti la musicoterapia è una sorta di ibrido che nasce dall’interazione e dall’integrazione di diverse discipline, regolate a loro volta da due aree principali la musica e la terapia.
Per questo la musicoterapia già dal suo nascere è stata interpretata in modo diverso, ed ancora oggi non esiste una definizione univoca accettata da tutti i musicoterapeuti.

Musicoterapia

In questo caso ho preferito scegliere e prendere da esempio le due definizioni che più mi appartegono: una che appartiene alla federazione mondiale di musicoterapia e l’altra ad un famoso musico terapeuta Kennett Bruscia: “in quanto arte, è legata alla soggettività, all’individualità, alla creatività e alla bellezza; in quanto scienza, è legata all’obbiettività, alla riproducibilità, alla verità; come processo interpersonale, si collega all’empatia, all’intimità, alla comunicazione, all’influenza reciproca e alla relazione di ruolo” .
""La Musicoterapia è l'uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo, melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un cliente o un gruppo, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricita`, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessitaè fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive. La Musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e/o residue dell’individuo in modo tale che il paziente o la paziente possano meglio realizzare l’integrazione intra e interpersonale e consequenzialmente possano migliorare la qualita` della loro vita grazie ad un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico."" word federetion of music therapy"

Ambiti Applicativi

Musicoterapia Preventiva: in gravidanza,primissima infanzia, a scuola ecc.
Musicoterapia Riabilitativa: deficit mentale e motorio,pluhandicap ecc
Musicoterapia Terapeutica: autismo,patologie psichiche, terminali,coma ecc.

Obiettivi

1 Fisiologici o Psicomotori;
2 Sociali, Relazionali,Affettivi;
3 Cognitivi;

A chi è rivolta

La popolazione dei clienti comprende una vasta fascia d’età dai bambini in età neonatale, non dimenticandoci anche dei corsi anche di preparazione al parto, fino all’età senile e di accompagnamento alla morte in specifico:
1. Disturbi emotivi del bambino e dell'adulto (ansia, depressione, disturbi da attacchi di panico, insonnia);
2. Disturbi relazionali del bambino e dell'adulto;
3. Corso di preparazione al parto;
4. Disturbi mentali (nevrosi, psicosi ed altre malattie psicosomatiche del bambino e dell'adulto, anoressia);
5. Handicap psichico, psichico, fisico e sensoriale;
6. Disturbi del linguaggio e deficit uditivi;
7. Esiti di coma;
8. Patologie neurologiche (ictus, morbo di Parkinson etc...) ;
9. Senescenza patologica (demenza senile, morbo di Alzheimer, disturbi relazionali dell'anziano).
Scopi e metodi di trattamento variano da caso a caso, da paziente a paziente ma anche da modello a modello. Infatti gli scopi possono essere educativi, ricreativi, riabilitativi, preventivi oppure psicoterapeutici, ed adattati a bisogni fisici, emotivi, intellettuali, sociali o esistenziali.






























Corsi di musicoterapia, Anna Chiara Achilli C.F. CHLNCH77E42A192T - mail: info@terapiamusicale.it